lunedì 13 aprile 2015

TORTA AI FUNGHI E PISELLI ALLA MENTA

Dal libro Frolla e sfoglia di Michel Roux, ho testato una torta salata. Una crostata classica, molto buona, delicata e cremosa.
Non ho assolutamente critiche da fare perchè non ho avuto nessuna difficoltà a eseguirla. Le spiegazioni sono molto chiare. La pasta brisè è elastica, si stende con facilità senza strapparsi, è nella quantità giusta per la tortiera diametro 20. Bisogna fare dei bordi alti perchè le verdure sono molto abbondanti e hanno riempito tutto il guscio di pasta. Poi versando sopra la crema, questa ha riempito tutti gli spazi. L'aroma della menta da molta freschezza.





Per la pasta brisè:
250 g di farina 0
150 g di burro tagliato a pezzettini, leggermente ammorbidito
1 cucchiaino di sale
un pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo

Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l'uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l'impasto finchè assume una consistenza granulosa. Unite il latte freddo incorporandolo con la punta delle dita. Lavorate la pasta, spingendo lontano l'impasto 4-5 volte. Formate una palla. Avvolgetela nella pellicola alimentare e mettetela in frigo a riposare diverse ore.



Per la torta:
500 g di champignon ben sodi, mondati e puliti
60 g di burro
sale e pepe
250 g di pisellini
200 g di panna fresca
30 g di foglie di menta
1 uovo
2 tuorli



Stendete la pasta e rivestite una tortiera con bordo apribile di 20 cm di diametro, foderando anche i bordi. Mettete in frigo per almeno 20 minuti.

Tagliate i funghi a metà o a quarti, in base alla grandezza. Fondete il burro in una padella e fate saltare i funghi, finchè hanno rilasciato il loro liquido. Scolateli, salate, pepate e metteteli da parte.
Cuocete i piselli in acqua bollente per 2-3 minuti. Scolateli e aggiungeteli ai piselli.
Scaldate metà della panna in un pentolino. Appena prende il bollore, spegnete il fuoco, unite la menta e lasciate in infusione finchè è quasi fredda. Eliminate la menta.

Scaldate il forno a 190°. Bucherellate leggermente il fondo del guscio di pasta, rivestite il guscio di pasta con carta forno e riempitelo con uno strato di pesi (legumi secchi o pesi in ceramica, io ho usato una tortiera in silicone diametro 18) in modo che tenga schiacciato l'impasto evitando che si gonfi in maniera non uniforme. Cuocete "in bianco" per 20 minuti.
Togliete la carta e i pesi e rimettete in forno per 5 minuti. Mettete da parte il guscio di pasta e alzate la temperatura del forno a 200°.



Passate la panna alla menta nel frullatore per un minuto. Versatela in una ciotola e incorporate delicatamente il resto della panna, l'uovo e i tuorli. Salate e pepate.
Mettete i funghi e i piselli nel guscio di pasta e versateci il composto di panna.
Infornate per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete altri 15 minuti.

Controllate la cottura infilando la punta di un coltello nella torta: dovrebbe uscire pulito.
Mettete la torta su una griglia e togliete l'anello. Servitela calda, a fette.







Mi è piaciuta molto ed è piaciuta anche a tutta la famiglia. Quindi si merita







2 commenti:

  1. Grazie a Natascia ho conosciuto questo blog...adesso mi faccio un giretto!!!

    RispondiElimina

I vostri commenti aiutano a migliorarci!